Programmazione neuro linguistica

Che cos’è la PNL?

La Programmazione neuro linguistica (PNL), è un metodo di comunicazione e un sistema di “life coaching“, “self-help” e “counseling“, che fu introdotta all’inizio degli anni Settanta dal linguista John Grinder e dallo studente di psicologia Richard Bandler. È nata dal frutto di anni di ricerche orientate a scoprire quali fossero gli elementi comportamentali e linguistici che permettevano alle persone di successo di avere una costanza di risultati positivi talmente rilevante. I risultati sono stati l’individuazione di una serie di strategie comportamentali e di modelli linguistici specifici e riproducibili.

Gli effetti secondo gli autori

Secondo gli autori, questa tecnica sarebbe stata capace di intervenire su problemi in cui gli psicoterapeuti incorrevano di frequente, quali fobiedepressioneabitudini ossessivedisturbi psicosomatici.

Bandler e Grinder rivendicavano che combinando i metodi di PNL con la regressione ipnotica, una persona può non solo essere curata efficacemente da un problema, ma anche resa amnesica in primo luogo del fatto di avere avuto il problema. Dopo una sessione della terapia, i fumatori riuscirebbero a negare di aver mai fumato prima, anche quando la loro famiglia ed amici insistono altrimenti e anche di fronte a prove come le macchie della nicotina. Il potenziale dell’autodeterminazione sovrasterebbe anche le limitazioni dell’istruzione.

Successivamente è stata promossa come “scienza di eccellenza“, derivata dallo studio di come persone di successo o eccezionali in campi differenti avrebbero ottenuto i propri risultati.

È stato asserito che queste abilità possono essere imparate da chiunque per migliorare la propria efficacia sia personale, sia professionale.

La programmazione neurolinguistica ripone grande fiducia nel raggiungimento della comprensione per mezzo dell’imitazione degli atteggiamenti del corpo.

Secondo la PNL il modo di respirare ci dà informazioni sullo stile di pensiero. Il pensatore visuale respira in alto nel torace. Il pensatore uditivo respira nel mezzo e il pensatore cinestetico respira in basso.

C’è anche un legame tra il nostro modo di muovere gli occhi e il nostro modo di pensare. In generale, la gente guarderà verso l’alto quando visualizza e muoverà gli occhi trasversalmente, a destra o a sinistra quando pensa in modo cinestetico. Questi movimenti sono coerenti e per lo più inconsci. Quando avete bisogno di visualizzare guardate verso l’alto, quando vi serve un contatto con i vostri sentimenti guardate verso il basso. Questo perché il dialogo interno, o auto dialogo, ha anche influenza sulla vostra salute. La PNL suggerisce che il vostro sistema immunitario stia spiando il vostro dialogo interno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...